Accedi Registrati

Entra nel sito

Nome Utente
Password *
Ricordami

Registrati

I campi contrassegnati con un asterisco (*) sono richiesti.
Nome
Nome Utente
Password *
Verifica password *
Email *
Verifica email *

Per informazioni 02 6693994 - 02 6693694

Facebook Google Plus

Verruca

La verruca è un infezione virale dovuta ai virus del genere Papilloma Virus che produce un escrescenza a livello cutaneo. Dopo aver attraversato l'epidermide, il virus provoca infezione dando forma ad una replicazione della cute.

Verruca

Il Papilloma umano sopravvive in ambienti caldi e umidi, come ad esempio le piscine, ed il contagio avviene per contatto.

Tipi di verruche

Verruche Semplici: tonde o di forma più irregolare, sono leggermente in rilievo ed hanno un colore che va dal grigio al marrone. Le verruche comuni, di solito, crescono intorno alle unghie delle mani, sulle ginocchia o sul viso.

Verruche plantari: crescono solo sotto la pianta del piede e sono ruvide e dalla superficie irregolare. A volte presentano un aspetto desquamato, sono piuttosto spesse, di color grigio/marrone e piuttosto dolorose, soprattutto a causa della pressione che si esercita sulla zona quando si cammina. Si annidano con più frequenza intorno a talloni o sotto le dita.

Verruche Filiformi: hanno un aspetto allungato, di color bianco/grigio e si concentrano intorno a labbra, collo e palpebre. E' importantissimo non rimuoverle manualmente o “grattarle” come se fossero semplici ferite.

Verruche Piane del volto: di colorito dal rosa al marrone chiaro, poco resistenti alle terapie fisiche (Crio - DTC - Laser).

COME CURARLE

Le terapie dipendono dal tipo di verruca, dalla localizzazione da quanto esse sono profonde e quanto si estendono sulla pelle. In molti casi il medico interviene chirurgicamente.

I trattamenti utilizzati possono essere i seguenti:

  • Asportazione chirurgica: consiste nell'asportazione totale della zona cutanea affetta. La ferita causata dal bisturi si risana ma resta più o meno evidente una cicatrice. Data la verosimile recidività della verruca questo metodo è sempre meno utilizzato. Esso resta tuttavia il più efficace contro verruche annidate in zone dove la pelle è particolarmente dura, come le callosità della pianta del piede.
  • Crioterapia: consiste nel congelamento dell'area affetta tramite azoto liquido, applicato localmente mediante batuffolo di ovatta oppure nebulizzato con una bomboletta spray. In questo modo le cellule ustionate del derma formano una bolla e si staccano dal tessuto sottostante permettendo all'epidermide di rigenerarsi; la ferita va trattata come un'ustione e protetta dalle infezioni.
  • Preparati cheratolitici: viene applicato un liquido a base di acido salicilico, acido lattico, collodio elastico o combinazione dei tre. Questo tipo di farmaco accelera il ciclo di maturazione della verruca facendola salire in superficie e permettendone il distaccamento spontaneo.
  • Iniezioni intralesionali: consistono nell'iniezione di interferone all'interno della verruca stessa. Questo processo porta alla morte del virus interrompendone il ciclo.
  • Laser: consiste nella bruciatura della verruca tramite laser.

Richiedi una Consulenza