Accedi Registrati

Entra nel sito

Nome Utente
Password *
Ricordami

Registrati

I campi contrassegnati con un asterisco (*) sono richiesti.
Nome
Nome Utente
Password *
Verifica password *
Email *
Verifica email *

Per informazioni 02 6693994 - 02 6693694

Facebook Google Plus

Eritema

Eritema

L'eritema è, generalmente, un arrossamento o un'irritazione della pelle, collegato a un aumento del sangue presente nei vasi sanguigni e capillari che si trovano nei pressi della cute. Esso può essere suddiviso in “attivo” e “passivo” nel primo caso, l'eritema è legato a un aumento o dilatazione dei vasi sanguigni, mentre nel secondo esso è la conseguenza di un rallentamento della pressione.

L'Eritema può essere sia una patologia in se, sia un sintomo legato ad altri disturbi. La sua manifestazione può avvenire in zone circoscritte del corpo, oppure colpire tutta la pelle. L'eritema attivo, nella sua insorgenza, presenta un colore rosso intenso e può anche causare un aumento della temperatura corporea proprio nella zona in cui esso compare. L'eritema passivo, di colore tendente al blu, può essere invece associato a una diminuzione di temperatura. All'eritema possono essere associati sintomi come febbre, bruciore e prurito (nella zona colpita dal disturbo), oltre a lesioni, bollori e piaghe sulla cute.

Eritema

Alla base dell'insorgenza di un eritema ci possono essere numerosi fattori. In primo luogo tale disturbo può essere come una reazione allergica causata da farmaci ( sensibilità a essi oppure effetti collaterali), altre malattie, oppure da infezioni. Esistono poi forme di eritema lievissime e temporanee, legate soprattutto a fattori psicologici ed emotivi (essi si localizzano soprattutto nella zona del collo e del viso). L'eritema può essere anche la diretta conseguenza di un'eccessiva esposizione ai raggi del sole (essa compare soprattutto nella stagione estiva) e in questo caso si parla di “eritema solare”.

COME CURARLA

Eritema

Per curare gli eritemi che costituiscono il sintomo di qualche altra patologia, bisogna risalire alla malattia “fonte” e pertanto la terapia da associare è legata soprattutto alla cura di quest'ultima. In ogni caso, però, è necessario prestare particolare attenzione all'eventuale contagio o all'infezione delle lesioni.

Per curare i sintomi dell'eritema, sono disponibili sia metodi naturali che farmacologici: per entrambi, però, è necessario un previo controllo medico. Nella cura farmacologica sono previsti sia trattamenti antistaminici, che antinfiammatori.
E' possibile anche l utilizzo di analgesici e antibiotici.

Richiedi una Consulenza